Alpha, la prima bici elettrica a idrogeno

5


La prima e-bike con propulsione a idrogeno è di un’azienda francese

La francese Pragma Industries potrebbe lanciare sul mercato la prima bici a pedalata assistita a idrogeno. Arriverebbe con un anno di ritardo dato che il progetto è noto già dalla fine del 2016. La nuova e-bike è dotata di un motore centrale della Brose e batterie agli ioni di litio da 150 Wh.

Entrando nel dettaglio, si tratta di una tecnologia di proprietà dell’azienda francese denominata PEM (Proton Exchange Membrane). La tecnologia prevede delle celle a generazione di corrente per ricaricare le batterie mentre si pedala. Il propulsore a cui è collegato il sistema di alimentazione è un Brose 36V, molto diffuso fra le e-bike.

Il serbatoio integrato nel telaio con le altre componenti del sistema, permette di contenere 2 litri di idrogeno, combinato al sistema elettrico permettono un’autonomia dichiarata di 100 km, in linea con le bici elettriche di alta fascia.

E il vantaggio? Risiede soprattutto nella tempistica di ripristino dell’energia: il rifornimento di H2 richiede soltanto 2 minuti contro le 3-4 ore per ricaricare a pieno le batterie.

Non si conoscono ancora data di uscita e prezzo. In passato la società aveva annunciato un prezzo intorno ai 2.000 euro, in linea con quello delle altre di bici elettriche di alta gamma.

L’articolo Alpha, la prima bici elettrica a idrogeno proviene da CronacaQui – Motori.



Leggi la notizia completa